Oratorio di San Crescentino

La Costruzione della Chiesaavvenne nel 1420, ma l’aspetto attuale dell’edificio è dovuta ad una ricostruzione avvenuta nel 1507.L’oratorio sorge fuori dal borgo di Città di Castello, nel luogo in cui, in epoca romana, le legioni sostavano per riposarsi, la chiesa è infatti intitolata a San Crescentino, un soldato romano che, per la sua fede cristiana, fu condannato alla decapitazione.L’interno della chiesa è ricco di affreschi, per la maggioranza realizzati da Luca Signorelli, e risalenti al 1500, tra i più belli ci sono la “Flagellazione” e la “Crocifissione”.